CAPOVANI

Il tribunale di sorveglianza ha rimandato in attesa dell’esito della perizia psichiatrica sul 35enne

Il tribunale di sorveglianza di Pisa ha rinviato a settembre la decisione relativa all’eventuale rinnovo della misura di sicurezza per Gianluca Paul Seung, accusato dell’omicidio premeditato della psichiatra Barbara Capovani.

Il 17 maggio il tribunale avrebbe dovuto decidere in merito a un’altra aggressione compiuta da da Seung ai danni di una guardia giurata del tribunale di Lucca, ma ha rimandato per aspettare l’esito della perizia psichiatrica disposta sul 35enne, che sarà eseguita con l’incidente probatorio per l’omicidio di Capovani, il prossimo 23 maggio.

Seung è ora detenuto nel carcere di Sollicciano, a Firenze.

di: Francesca LASI

FOTO. ANSA/MASSIMO PERCOSSI