ANSA/MOURAD BALTI TOUATI

Continuano le indagini sugli scontri in A1, sul tavolo anche i flussi migratori

Arriva il primo provvedimento del governo dopo gli scontri tra gli ultras di Napoli e Roma sulla A1. «Annuncio qui che oggi pomeriggio probabilmente firmerò un provvedimento di prevenzione» ha detto il ministro degli Interni Matteo PIantedosi nella conferenza stampa occorsa alla Prefettura di Trieste, nell’ambito del Comitato per l’ordine e la sicurezza.

Per i prossimi due mesi Roma e Napoli per i prossimi due mesi, quindi. Ma il ministro aggiunge che «serve anche l’individuazione del singolo, provvedimenti come i Daspo, ma non potrò non fare a meno di considerare un provvedimento generale di ordine pubblico per quanto riguarda le due tifoserie» ribadisce.

Sul tema dei flussi migratori sulla rotta balcanica (tema particolarmente caldo a Trieste, dove si sono verificate diversi respingimenti illegali) il ministro difende l’operato del governo sulle “riamissioni”: «riteniamo sia uno strumento perfettamente in linea con le norme europee e internazionali, applicato anche in modo bilaterale come con la Francia – ha detto sostenendo che serve – mantenere e rilanciare e riammissioni, anche con il supporto di alcune tecnologie. Per noi è pienamente legittimo, è uno degli obiettivi da perseguire».

di: Caterina MAGGI

FOTO: ANSA/MOURAD BALTI TOUATI