PC

L’ok è arrivato con 51 sì, due no e un’astensione

Dal Parlamento europeo arriva il primo ok alle nuove norme per arginare la pedopornografia online.

In base alle nuove regole i provider di servizi internet saranno obbligati a valutare il rischio che i loro servizi vengano utilizzati per adescamento o abusi sessuali su minori.

Il via libera è arrivato con 51 sì, due no e un’astensione.

di: Francesca LASI

FOTO: PIXABAY