omicidio pakistan

Succede in Pakistan dove la 19enne è stata uccisa mentre veniva condotta in Tribunale

È un’altra brutale storia di repressione familiare quella che arriva dal Pakistan dove una ragazza di 19 anni è stata uccisa dal padre 65enne che non accettava il suo matrimonio.

Hajra era stata costretta a scappare di casa per sposare l’uomo che amava il 3 gennaio. Il padre della ragazza, che non approvava il coniuge della figlia, aveva dapprima denunciato il suo rapimento accusando l’uomo. Poi, ha atteso la figlia davanti al Tribunale di Karachi dove è stata condotta dagli agenti della polizia.

È qui, all’ingresso del Tribunale, che l’uomo le ha sparato proprio mentre varcava il cancello. La giovane è morta sul colpo, mentre un passante e un poliziotto che la stava accompagnando sono rimasti feriti.

L’uomo è stato arrestato.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/EPA/REHAN KHAN