SHUTTERSTOCK

Al suo posto Greg Peters. Hastings rimarrà come presidente esecutivo

Il co-fondatore e amministratore delegato di Netflix Reed Hastings si è dimesso dal ruolo di Ceo.

Il 62enne che ha cambiato per sempre lo scenario dell’intrattenimento lascia il posto a Greg Peters, che si unirà a Ted Sarandos. «Negli ultimi due anni e mezzo ho sempre più delegato a loro la gestione di Netflix che ha funzionato bene nonostante le difficoltà legate alla pandemia. È stato un battesimo di fuoco ma entrambi hanno gestito la situazione in modo incredibile, garantendo a Netflix di continuare a migliorare e a crescere lungo un percorso che ha accelerato il fatturato e incrementato i guadagni».

Non è un momento facile: Netflix è sotto pressione a causa della concorrenza dei rivali, soprattutto di Walt Disney Co e Amazon.

Nel primo semestre 2022 la società di streaming aveva annunciato la perdita di oltre 200 mila abbonati. Poi i numeri sono migliorati nella seconda metà dell’anno, al punto da aver chiuso il 2022 con 231 milioni di abbonati, e 7,7 milioni di nuovi clienti registrati nell’ultimo trimestre.

di: Micaela FERRARO

FOTO: SHUTTERSTOCK