ANSA/EPA/SERGEY DOLZHENKO

Mosca: “assalto finale a Soledar compiuto dal Gruppo Wagner”

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha dichiarato che la battaglia per il Donetsk e per le città di Bakhmut e Soledar continua.

«La battaglia per Bakhmut e Soledar, per Kreminna, per altre città e villaggi nell’est del nostro Stato continua – ha dichiarato Zelensky – Sebbene il nemico abbia concentrato le sue maggiori forze in questa direzione, i nostri soldati, le forze armate dell’Ucraina, tutte le forze di difesa e sicurezza, stanno proteggendo lo Stato».

Continua la sequela di smentite circa la notizia della caduta di Soledar in mano alle forze russe. Secondo Mosca l’assalto finale alla città sarebbe stato compiuto dal Gruppo Wagner: il ministero della difesa russo avrebbe ringraziato l’organizzazione paramilitare, scrive RaiNews.

L’Ucraina, però, smentisce e afferma che la battaglia a Soledar “continua”.

Lo Stato Maggiore delle Forze Armate di Kiev smentisce così Mosca, che ha annunciato nelle scorse ore di aver conquistato la città. «In direzione di Bakhmut, il nemico ha bombardato Spirne, Bilogorivka, Rozdolivka, Yakovlivka, Soledar, Krasna Gora, Bakhmut, Klishchiivka, Kurdyumivka, Druzhba e la regione settentrionale di Donetsk. Le battaglie per Soledar continuano» ha dichiarato lo Stato Maggiore delle Forze Armate di Kiev.

di: Francesca LASI

FOTO: ANSA/EPA/SERGEY DOLZHENKO