I riti funebri si svolgeranno domani nel villaggio di Ankhmau

È morto in India il leader socialista Sharad Yadav, fondatore e presidente del Janata Dal, Partito del Popolo Unito, e attuale numero uno di LJD, fondato nel 2019. Si è spento a 75 anni in una clinica privata di Gurugram.

I riti funebri si svolgeranno domani a Ankhmau, villaggio natale nello stato del Madhya Pradesh.

Messaggi di condoglianze “sincere e amichevoli” sono arrivate da molti leader politici, tra cui il premier Modi e Rahul Gandhi, che ha interrotto la sua marcia per fare visita alla famiglia.

di: Micaela FERRARO

FOTO: EPA/HARISH TYAGI