In agenda i curdi, la Siria e la Nato

Il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu è volato negli Stati Uniti per una missione di tre giorni. Al centro c’è il vertice con il segretario di Stato Antony Blinken, durante il quale verranno affrontati temi fondamentali come i curdi, la Siria e la Nato.

Il ministro degli Esteri turco è ritenuto architetto delle strategie diplomatiche del presidente Recep Tayyip Erdogan ed è l’unico ministro degli Esteri che siede al tavolo con Usa e Iran, ma anche con Russia e Ucraina.

È probabile che in questa occasione Cavusoglu chiederà agli Usa (probabilmente invano) di stoppare il sostegno a Ypg. L’alleanza degli americani con i separatisti curdi dovrebbe continuare.

di: Micaela FERRARO

FOTO: EPA