nas foggia maltrattamenti

Le indagini hanno riguardato una struttura sociosanitaria riabilitativa con 25 pazienti in condizioni di incapacità o di inferiorità fisica o psichica

Sono 30 le persone destinatarie di misure cautelari eseguite dai carabinieri di Foggia e dal gruppo Tutela della Salute di Napoli nell’ambito di un’inchiesta su presunti maltrattamenti ai danni di pazienti psichiatrici di una struttura sociosanitaria-riabilitativa.

Maltrattamenti aggravati, sequestro di persona, violenza sessuale, favoreggiamento personale e altro ancora: queste le accuse formalizzate al termine di una complessa indagine della Procura di Foggia e sviluppata dal Nucleo investigativo e dai Nas, iniziata quest’estate.

Gli inquirenti hanno individuato diversi episodi di violenze e abusi ai danni di 25 persone, tutte in condizioni di incapacità o di inferiorità fisica o psichica.

Proseguono le indagini dopo le perquisizioni dei domicili dei 30 indagati, oltre che degli uffici e di tutti i locali della struttura sanitaria.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/FRANCO CAUTILLO