meteo pioggia

Martedì 17 gennaio scuole chiuse a Napoli

Nelle prossime ore un ciclone porterà maltempo in tutta le Penisola. Lo afferma iLMeteo.it con il direttor e fondatore Antonio Sanò che spiega come l’aria gelida sul Mar Mediterraneo modificherà il clima italiano per i prossimi giorni.

Dalle Azzorre arriva l’alta pressione che si innalza fino alla Groenlandia, scontrarsi con l’aria polare e gelida che scorra dal Nord fino al Mediterraneo centrale, venendo intercettata anche dall’Italia.

Da lunedì 16 le piogge interessano il Nordest e le regioni tirreniche centrali. Il giorno seguente saranno i cittadini campani a dover uscire con l’ombrello, ma le precipitazioni, con rischio nubifragi, sono attese anche in Toscana, Umbria, Lazio, Sardegna.

Le Alpi saranno innevate fino a bassa quota, mentre sopra i 1300 metri ci saranno 30-40 cm di neve. Dopo pioggia e neve si attende l’arrivo del ciclone Thor che porterà con sé forti venti di libeccio, sulla zona centrale e sulla Campania continuerà il maltempo, ancora neve poi sugli appennini fin sotto i 600 metri. Anche il weekend non sarà baciato dal sole nelle regione adriatiche.

Domani, 17 gennaio, a Napoli le scuole saranno chiuse ed è stata diffusa dalla Protezione civile l’allerta meteo arancione. L’ordinanza firmata dal sindaco Gaetano Manfredi impone inoltre la chiusura di parchi e cimiteri. La cittadinanza è invitata a limitare gli spostamenti a quelli strettamente necessari.

di: Flavia DELL’ERTOLE

FOTO: PIXABAY