bambina ospedale santobono napoli

È successo a Giugliano in Campania. La piccola non sarebbe in pericolo di vita

Ha poco meno di due anni la bambina finita al pronto soccorso dopo aver ingerito delle sostanze stupefacenti. È successo la notte scorsa, lunedì 23 gennaio, a Giugliano in Campania in provincia di Napoli.

La bimba è attualmente in osservazione nell’ospedale pediatrico Santobono di Napoli e non sarebbe in pericolo di vita.

Indagano i carabinieri per ricostruire la dinamica dell’accaduto e accertare le responsabilità dei genitori. I militari hanno perquisito l’abitazione del padre della bimba, un 33enne, rinvenendo 2,3 grammi di hashish che è stato sequestrato. L’uomo è stato denunciato per lesioni personali colpose e segnalato alla prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA /CIRO FUSCO