cannabis

Un 34ennne è stato denunciato per procurato allarme in provincia di Monza Brianza. Era convinto ci fossero dei ladri nella sua abitazione, ma erano solo allucinazioni

A Giussano, in provincia di Monza Brianza, un 34enne ha telefonato10 volte ai carabinieri, convinto che alcuni ladri stessero cercando di compiere una rapina a casa sua.

L’uomo è stato trovato in possesso di una dose di hashish e apparso in stato confusionale e fortemente agitato. Per i carabinieri non è stato facile capire quanto stesse succedendo. Nelle diverse telefonate al 112 il 34enne chiedeva aiuto con frasi sconnesse e chiudeva la chiamata prima che gli agenti potessero localizzarlo. Nonostante le difficoltà gli agenti hanno individuato l’abitazione dell’uomo e hanno perlustrato la casa, senza però trovare nessuno all’interno oltre il 34enne e i genitori, due anziani.

Anche durante il controllo degli agenti il 34enne, in stato alterato, continuava a lamentare la presenza di alcuni ladri incappucciati all’interno dell’abitazione.

di: Flavia DELL’ERTOLE

FOTO: PIXABAY