EPA/Andre Borges

Il presidente brasiliano è a Buenos Aires in vista del vertice della Comunità degli Stati Latinoamericani e dei Caraibi

Il presidente del Brasile Luiz Inácio Lula da Silva è in visita a Buenos Aires, in Argentina, in vista del vertice della Comunità degli Stati Latinoamericani e dei Caraibi (Celac), previsto martedì 24 gennaio.

Durante la conferenza stampa Lula ha sottolineato la necessità di mettere uno stop all’embargo a Cuba.

«È l’ora di dire basta all’embargo a Cuba, dopo 60 anni non c’è più necessità – ha dichiarato Lula – Cuba non vuole copiare il modello brasiliano e neppure il modello americano: vuole un modello proprio, e chi ha diritto di opporsi a ciò? Il Brasile e i Paesi Celac hanno il dovere di trattare nazioni come Venezuela e Cuba con molto affetto, e se possiamo aiutarli a risolvere i loro problemi interni dobbiamo farlo».

Il presidente brasiliano e l’omologo argentino Alberto Fernandez hanno firmato un memorandum di intesa relativo all’integrazione monetaria ed energetica.

La notizia è arrivata dopo la riunione nel palazzo di governo a Buenos Aires durante la visita ufficiale di Lula in Argentina in vista del vertice della Comunità degli Stati Latinoamericani e dei Caraibi (Celac), previsto martedì 24 gennaio.

«Le intese raggiunte daranno vita ad una relazione strategica molto più profonda che durerà per decenni» ha dichiarato Fernandez.

di: Francesca LASI

FOTO: ANSA/EPA/Andre Borges