TIM COOK

Il ceo guadagnerà 49 milioni l’anno per “evitare malumori interni”

L’amministratore delegato di Apple, Tim Cook, ha annunciato un taglio al proprio stipendio del 40%. Una misura voluta da lui stesso per evitare malumori interni: nel 2023 sarà pagato 49 milioni di dollari.

Complessivamente il taglio sarà di 40 milioni di dollari. Tramite un comunicato l’azienda ha fatto sapere che lo stipendio di Cook parte da una base di tre milioni di dollari al mese ma la maggior parte del compenso lo riceve in azioni. La cifra finale varia quindi di anno in anno in base all’andamento in Borsa della società.

L’anno scorso per esempio Cook ha intascato un totale di 99,4 milioni, di cui 83 milioni solo dal pacchetto azionario.

Apple ha comunicato che il taglio per quest’anno è stato approvato dal comitato per i compensi dell’azienda e da Cook, dopo che gli azionisti hanno manifestato le loro preoccupazioni per l’entità dei suoi compensi

di: Micaela FERRARO

FOTO: SHUTTERSTOCK