ANSA/EPA/MICHAEL REYNOLDS

Altri sei atti top secret trovati con una perquisizione di 12 ore, ad assistere alle operazioni anche gli avvocati del presidente

Ancora guai per il presidente Joe Biden, alle prese con uno scandalo che dalla polemica in sordina si sta trasformando in un quasi Water Gate. Dopo una perquisizione di quasi 12 ore nella casa del presidente a Wilmington, in Delaware, il dipartimento di Giustizia americano ha altri 6 documenti classificati. A riferirlo proprio gli avvocati dello stesso Biden.

Uno di loro, Bob Bauer, ha affermato che la perquisizione della casa si è svolta ieri secondo quanto riporta la Cnn. Il presidente sta trascorrendo il weekend sempre in Delaware, ma nella sua casa al mare, a Rehoboth Beach. «Il dipartimento di Giustizia – spiega l’avvocato – ha portato via il materiale che riteneva rilevante per la sua indagine, inclusi sei documenti contrassegnati come classificati»; il legale ha tenuto a precisare che alcune delle carte risalgono al tempo in cui Biden era senatore, altre al periodo in cui era vicepresidente. Sono stati prelevati anche appunti scritti a mano durante gli anni della sua vicepresidenza.

di: Caterina MAGGI

FOTO: ANSA/EPA/MICHAEL REYNOLDS