los angeles maltempo california

La California è in ginocchio, ma lunedì arriva un nuovo colpo dal meteo

La California è uno stato sommerso. Si cerca di spostare via il fango dalle strade dopo che una potente alluvione le ha rese fiumi, travolgendo tutto ciò che ha trovato sul suo passaggio. Vite comprese: sono almeno 19 le persone uccise dalla marea di detriti che ha invaso le strade di Los Angeles. E dopo tre settimane di piogge incessanti e straordinarie, la battaglia contro il maltempo dello stato americano non è ancora finita.

Oggi Joe Biden ha approvato la dichiarazione di emergenza per mandare ulteriori aiuti federali nelle aree più colpite dello Stato.

Ieri una grande ondata di pioggia – e neve in montagna – ha colpito molte aree dello stato più popoloso degli Stati Uniti, i cui suoli sono già saturi d’acqua. Domani, potrebbe peggiorare. Un nuovo “fiume atmosferico”, ossia una stretta fascia nell’atmosfera che trasporta enormi quantità di umidità dai tropici, è previsto lunedì portando con sé “nuove ondate di precipitazioni estreme”, avverte il National Weather Service (Nws).

di: Caterina MAGGI

aggiornamento di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/EPA/CAROLINE BREHMAN