EPA/CLEMENS BILAN

Il condannato avrebbe appiccato il fuoco a un centro governativo durante le rivolte

Secondo quanto riporta l’agenzia Irna un uomo che ha partecipato alle manifestazioni scoppiate in Iran è stato condannato alla pena di morte.

Si tratta della prima condanna a morte dall’esplosione delle rivolte in Iran a seguito dell’uccisione di Mahsa Amini. L’uomo condannato avrebbe appiccato il fuoco a un centro governativo durante le proteste, l’autorità giudiziaria iraniana ha inoltre condannato altri cinque detenuti a una pena tra i cinque e i 10 anni di reclusione.

Josep Borrell, rappresentante Ue per la politica estera, ha annunciato “un nuovo pacchetto di sanzioni contro i responsabili della repressione dei manifestanti in Iran”.

di: Flavia DELL’ERTOLE

FOTO: EPA/CLEMENS BILAN