GRETA

La leader degli attivisti ambientali contro le Big Oil: “sapevano da decenni cosa stavano facendo”

Greta Thunberg è intervenuta al World Economic Forum a Davos, scagliandosi contro le grandi compagnie petrolifere tramite una lettera, indirizzata ai ceo dei Big Oil, firmata anche dall’ugandese Vanessa Nakate, la tedesca Luisa Neubauer e l’ecuadoriana Helena Sumak: «interrompete immediatamente l’apertura di nuovi siti di estrazione di petrolio, gas o carbone e smettete di bloccare la transizione verso l’energia pulita di cui tutti abbiamo urgentemente bisogno. Sappiamo che le big oil sapevano da decenni che i combustibili fossili causano cambiamenti climatici catastrofici, hanno ingannato l’opinione pubblica sulla scienza del clima e sui rischi, hanno ingannato i politici con la disinformazione seminando dubbi e causando ritardi. Dovete porre fine a queste attività in quanto violano direttamente il nostro diritto umano a un ambiente pulito, sano e sostenibile, i vostri doveri di assistenza e i diritti delle popolazioni indigene. Se non agite immediatamente, sappiate che i cittadini di tutto il mondo prenderanno in considerazione la possibilità di intraprendere qualsiasi azione legale per ritenervi responsabili. E noi continueremo a protestare nelle strade in gran numero».

di: Micaela FERRARO

FOTO: SHUTTERSTOCK