EPA/Juan Ignacio Roncoroni

Nuove note dolenti per il tenore spagnolo, già al centro di accuse simili in passato

Musica amara per il tenore spagnolo Plácido Domingo, alle prese con una nuova accusa di violenza carnale. La denuncia pubblica è arrivata nel corso di un programma tv, La Sexta. La trasmissione ha mostrato l’intervista a una presunta vittima, che ha chiesto di rimanere anonima, in quanto “professionista attiva” nello stesso settore. «C’è il rischio che le mie dichiarazioni abbiano conseguenze e mi impediscano di lavorare», ha spiegato. Secondo la versione della donna il tenore avrebbe avuto atteggiamenti poco consoni e lesivi: in un caso, il tenore le avrebbe chiesto di “infilarle una mano” in una tasca “sul lato posteriore dei pantaloni”, mentre in un’altra occasione sarebbe arrivata a darle a sorpresa “un bacio in bocca” in pieno spettacolo, mentre “si stava chiudendo il sipario” alla fine di un atto, fatto che secondo le ricostruzioni del canale sarebbe avvenuto su un palco spagnolo negli anni 2000.

Secondo il programma in questione, intitolato Salvados, Domingo e il suo entourage non hanno risposto a inviti a rispondere a tale accusa. Il tenore spagnolo non è nuovo a questo tipo di accuse da parte di professioniste del settore: in particolare, fece scalpore un’inchiesta giornalistica pubblicata nel 2019 dall’agenzia Associated Press, con testimonianze di diverse possibili vittime. Dopo tali denunce, Domingo si dimise da direttore dell’Opera di Los Angeles.

di: Caterina MAGGI

FOTO: EPA/JUAN IGNACIO RONCORONI