johnny depp

La star di Hollywood si mette definitivamente alle spalle la vicenda Heard ed è stata confermata nel cast del sesto capitolo della saga dei Pirati dei Caraibi

È il The Sun a confermare a milioni di fan la notizia più attesa e sperata: Johnny Depp tornerà a vestire i panni di Jack Sparrow nel prossimo film sui Pirati dei Caraibi. Si tratta del sesto capitolo dell’amatissima saga Disney che deve molta della sua fortuna proprio alla carismatica interpretazione dell’attore statunitense dell’istrionico capitano dei pirati.

Stando all’ultimo call sheet della produzione Depp ha già in programma un primo servizio fotografico di prova nel Regno Unito a febbraio, quando prenderanno il via anche le riprese in un luogo ancora top secret. Il titolo provvisorio, ma si tratta solo delle prime indiscrezioni, è “A Day At The Sea“.

Una volta confermata la presenza della star, reduce da un anno sotto i riflettori dei tribunali anziché dei cinema per la sua controversa vicenda personale con l’ex moglie Amber Heard, manca il resto dello staff, a partire dal regista. Altro nome confermato è quello di Bruce Hendricks che, come nei primi tre film della saga dei Pirati dei Caraibi, sarà produttore esecutivo del progetto.

I primi cinque film che vedono come protagonista il capitano Jack Sparrow, a partire da The Curse Of The Black Pearl nel 2003, hanno fruttato oltre 3,4 miliardi di sterline al botteghino in tutto il mondo. L’attore 59enne avrebbe incassato 200 milioni di euro.

I fan erano rimasti molto amareggiati dalla decisione della Disney di estromettere Depp dall’ultima produzione della saga, proprio per motivi legati alle sue controversie legali. Il processo era entrato anche nel merito della questione, quando il team legale di Amber Heard aveva chiesto a Depp: «se la Disney venisse da lei con 300 milioni di dollari e un milione di alpaca, niente al mondo la farebbe tornare indietro e lavorare con la Disney ne ‘I Pirati dei Caraibi?». «Sì, è vero» aveva risposto Depp, chissà se stesse mentendo o se ne fosse davvero convinto.

Forse a convincerlo è stato anche l’affetto dei fan che hanno lanciato una petizione mondiale per farlo tornare a bordo dei vascelli dei Pirati dei Caraibi, raggiungendo oltre 800 milioni di firme.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ARCHIVIO ANSA