SHUTTERSTOCK

I circa 100 inquilini dell’edificio avevano allertato le autorità dopo aver notato delle crepe lungo i muri

Un edificio a Ruiru, Contea di Kiambu, in Kenya, è stato evacuato qualche ora prima che crollasse completamente. Dentro il palazzo alto cinque piani c’erano almeno 100 persone, messe in salvo appena in tempo.

Domenica sera, infatti, alcune persone avevano notato delle crepe nei muri e avevano allertato le autorità locali che, a loro volta, avevano ordinato l’evacuazione. Nei giorni precedenti altri due palazzi in costruzione nella zona, uno a pochi isolati, erano crollati a causa di cedimenti improvvisi, generando il panico generale.

L’evacuazione è stata condotta dal governatore della Contea di Kiambu, Kimani Wamatangi, insieme a diverse squadre dei vigili del fuoco. La struttura ha ceduto intorno alle 4 del mattino.

Quello della scarsa sicurezza degli edifici a Nairobi e nella cerchia urbana è un problema sottolineato già in precedenza.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: SHUTTERSTOCK