ANSA/per gentile concessione dottoressa Elvira Serra

Bomba d’acqua in Cilento, trombe d’aria in Salento e grandine alle Eolie

Un weekend con il maltempo ha messo in difficoltà il Mezzogiorno. Una tromba d’aria si è abbattuta in Puglia, tra Punta Ristola e Patù. Alcune abitazioni hanno riportato danni e sono stati divelti dal vento degli alberi.

Pioggia incessante anche in Campania e nel Salernitano, qui è stato chiuso in via precauzionale il ponte Calore della Sp 317. Nella Reggia di Capodimonte, a Napoli, vanno avanti le verifiche dei balconi, a seguito della caduta di un frammento di piperno e il museo resterà chiuso al pubblico anche nella giornata di domani. A sud di Salerno, ad Agropoli e Castellabate, si è abbattuta una bomba d’acqua che ha provocato danni, con allagamenti di scantinati e cantine. Scuole chiuse a Castellabate e ad Agropoli, dove le scuole e gli impianti sportivi resteranno chiusi fino al 23 novembre dato che “le procedure ancora in atto per dare risposte ai danni del maltempo e le previsioni meteo per il prossimo martedì, che prospettano piogge abbondanti, rendono necessaria tale decisione, per la sicurezza di tutti“.

Una tromba d’aria si è abbattuta anche su Lamezia Terme, in Calabria, mentre in Sicilia le Eolie sono state soggette a una violenta grandinata e, in seguito, a una pioggia torrenziale che ha provocato allagamenti a Lipari e Stromboli. Anche i collegamenti marittimi sono stati difficili e al momento sono isolate Alicudi, Filicudi e il borgo di Ginostra.

di: Flavia DELL’ERTOLE

FOTO: ANSA/Elvira Serra