ANSA / Francesco Ammendola - Ufficio per la stampa e la comunicazione della Presidenza della Repubblica

L’udienza preliminare si svolgerà il 30 gennaio

La procura di Palermo ha chiesto il rinvio a giudizio di 14 persone per aver insultato sui social il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

L’udienza preliminare si svolgerà il 30 gennaio.

L’inchiesta è nata da una serie di post ingiuriosi con commenti volgari e offensivi rivolti al capo dello Stato, pubblicati sulla pagina dell’associazione «Fiori d’arancio» che aveva manifestato solidarietà al Presidente della Repubblica, vittima di violenti attacchi per aver incaricato Carlo Cottarelli di formare il Governo.

di: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA / Francesco Ammendola