ANSA/EPA/Al Drago / POOL

Il presidente degli Stati Uniti alle compagnie petrolifere: “o abbassate i prezzi o tasse sugli extra profitti”

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha bacchettato le aziende petrolifere e ha dato loro un ultimatum: o abbasseranno i prezzi o ci saranno tasse sugli extra profitti.

«I profitti delle industrie del petrolio degli ultimi tempi sono di una grandezza scandalosa. Hanno l’opportunità di abbassare i prezzi per i consumatori. In caso contrario, pagheranno una tassa più alta sui loro profitti in eccesso e dovranno affrontare altre restrizioni. Concedete un po’ di respiro ai consumatori» ha affermato l’inquilino della Casa Bianca rivolgendosi direttamente alle Big Oil.

Biden ha poi chiesto alle grandi compagne petrolifere, durante la conferenza stampa, di “smettere di trarre profitti dalla guerra” in Ucraina e ha annunciato che intende consultarsi con il Congresso per proporre una tassa sugli extra profitti.

Solo nel terzo trimestre dell’anno BP ha registrato un utile di 8,5 miliardi di dollari, ben oltre le stime degli analisti e per effetto diretto della crisi energetica causata dalla guerra. La compagnia britannica ha anche annunciato l’acquisto di un nuovo pacchetto di azioni pari a 2,5 miliardi di dollari.

di: Francesca LASI

FOTO: ANSA/EPA/Al Drago / POOL