Sebbene tocchi agli Stati membri decidere i massimali nel contesto dell’antiriciclaggio, l’Ue si dichiara a favore di limiti più bassi possibile

Alzare il tetto del contante a 10 mila euro: è questa la proposta depositata dalla Lega, firmata dal senatore Alberto Bagnai, come progetto di legge. Lo rende noto l’ufficio stampa del Carroccio.

L’Unione europea, tuttavia, si dice in disaccordo. Il vice presidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis, infatti, ha dichiarato: «il contante deve essere disponibile. Sui massimali nel contesto dell’anti-riciclaggio avevamo proposto dei tetti a livello Ue ma non ci sono accordi per ora, tocca agli Stati membri decidere. I tetti variano molto, si va dai 500 euro della Grecia a Paesi che non ce l’hanno. Come Commissione, preferiremmo dei massimali più bassi possibili».

di: Alessia MALCAUS

FOTO: PIXABAY