MBAPPE

Il calciatore prenderà 630 milioni in tre anni

Il quotidiano francese Le Parisien, ha riportato oggi la notizia che il contratto dell’attaccante Kylian Mbappé, prolungato al Paris Saint Germain lo scorso maggio, ha un “valore inedito” di 630 milioni di euro lordi in tre anni. “Le trattative tra PSG e clan Mbappé sono sfociate in un contratto senza precedenti. Il contratto del secolo, il più grande mai firmato nella storia dello sport” scrive il quotidiano nel suo numero di lunedì.

L’accordo, siglato a maggio tra il campione del mondo 2018 e il club parigino, prevede un contratto biennale, fino a giugno 2024, con opzione per un terzo anno lasciato alla discrezione del giocatore (23 anni), scrive Le Parisien , citando “fonti vicine al dossier”. Nel dettaglio, lo stipendio del campione è fissato in 72 milioni lordi per ogni anno di contratto, ovvero 6 milioni lordi al mese (2,7 milioni al netto delle tasse).

A questo si aggiunge un bonus alla firma di 180 milioni lordi, garantito e pagabile in tre rate, continua Le Parisien. Infine, il quotidiano cita un bonus “fedeltà” di importo crescente: 70 milioni lordi, poi 80 milioni lordi e, in caso di esercizio dell’opzione per un terzo anno di contratto, 90 milioni di euro.

Se Mbappé rimarrà al PSG fino al 2025, riceverà 630 milioni di euro lordi, ovvero 282 milioni netti. Una cifra superiore al contratto già record all’epoca firmato da Lionel Messi con l’FC Barcelona (2017-2021), che secondo il quotidiano spagnolo El Mundo ammontava a 555 milioni di euro lordi in quattro anni. A questo poi si devono aggiungere le entrate legate ai contratti pubblicitari che, secondo Forbes portano Mbappé ad essere il calciatore più pagato del pianeta in questa stagione.

di: Giulia GUIDI

FOTO: EPA/OLIVIER SANCHEZ