SHUTTERSTOCK

Il giovane avrebbe discusso con un coetaneo che lo avrebbe aggredito

Tragedia sfiorata a Napoli. Due ragazzini di 13 anni hanno avuto una lite nel corso della quale uno dei due ha tirato fuori un coltello, puntandolo al collo dell’altro e causandogli lesioni non gravi.

Sono intervenuti i carabinieri, che hanno identificato il giovane aggressore, segnalato alla procura per i minorenni. I due ragazzi sono stati riaffidati al momento ai genitori.

di: Micaela FERRARO

FOTO: SHUTTERSTOCK