PARLAMENTO ISLANDA

La maxi operazione della polizia ha coinvolto 50 agenti

La polizia islandese ha annunciato di aver sventato un attacco terroristico al Parlamento: una maxi operazione che ha coinvolto circa 50 agenti e che ha portato all’arresto di quattro persone, tutte islandesi, fermate a Kopavogur, un sobborgo della capitale Reykjavik, e nella città sud-occidentale di Mosfellsbaer.

Le motivazioni dell’attacco restano ignote ma secondo il commissario nazionale della polizia, Karl Steinar Valsson, gli obiettivi includevano “varie istituzioni” e “cittadini dello stato”, compreso il parlamento e la polizia.

Gli agenti hanno aperto un’indagine per capire se ci siano legami tra le persone arrestate e organizzazioni estremiste, e se erano in contatto con realtà straniere.

di: Micaela FERRARO

FOTO: SHUTTERSTOCK