A Tolentino ha perso la vita un 26enne, nella capitale un 61enne caduto da un’impalcatura

Un 26enne di nazionalità nigeriana ha perso la vita in un incidente mortale avvenuto nella zona industriale di Cisterna, a Tolentino, in provincia di Macerata.

Il ragazzo, da tempo residente nel capoluogo marchigiano, sarebbe stato travolto da alcuni infissi caduti da un muletto nell’azienda per cui lavorava, operante nel settore degli infissi metallici.

Tempestivo ma inutile l’intervento degli operatori del 118 che hanno tentato di rianimare la vittima. Sul posto anche carabinieri e vigili del fuoco.

Poche ore dopo, intorno alle 14, un altro operaio ha perso la vita, questa volta a Roma. Il 61enne stava ristrutturando la facciata di una villa in via del Buon ricovero, nella Giustiniana, quando ha perso l’equilibrio ed è caduto dall’impalcatura.

Inutili i soccorsi sopraggiunti dopo il volo di tre metri dell’uomo, che è morto sul colpo. Si indaga sulle cause dell’incidente e per verificare che tutte le norme di sicurezza fossero applicate correttamente.

di: Alessia MALCAUS

aggiornamento di: Marianna MANCINI

FOTO: PIXABAY