ANSA/EPA/STRINGER

La Russia ha rilasciato 10 prigionieri dopo la mediazione del principe ereditario Mohammed bin Salman

Il ministero degli Esteri dell’Arabia Saudita ha riferito che la Russia ha rilasciato 10 prigionieri catturati in Ucraina dopo la mediazione del principe ereditario Mohammed bin Salman, nell’ambito di uno scambio tra Mosca e Kiev.

Alcuni dei prigionieri rilasciati proverrebbero dagli Stati Uniti; gli altri da Regno Unito, Marocco, Svezia e Croazia.

Tra i cinque britannici rilasciati c’è anche Aiden Aslin. Lo ha riferito il viceministro della Sanità Robert Jenrick.

Aslin, 28 anni, era stato catturato ad aprile a Mariupol e condannato a morte da un tribunale della autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk per “attività mercenarie” insieme al connazionale 49enne Shaun Pinner, fatto prigioniero in circostanze analoghe. Il 28enne è apparso ammanettato, con lividi e un taglio sulla fronte.

«Le autorità saudite competenti li hanno ricevuti e trasferiti dalla Russia – si legge in una nota – e stanno facilitando le procedure per il loro ritorno sicuro nei rispettivi Paesi».

di: Francesca LASI

FOTO: ANSA/EPA/STRINGER