SHUTTERSTOCK

In una nota il ministero degli Esteri di Ankara definisce “illegittimi” i referendum per l’annessione delle repubbliche separatiste filorusse in Ucraina

La Turchia ha condannato i referendum per l’annessione alla Russia delle repubbliche separatiste in Ucraina, definendoli “”illegittimi”.

«Questo fatto compiuto illegittimo non sarà riconosciuto dalla comunità internazionale» si legge in una nota del ministero degli Esteri turco.

Ankara non ha mai riconosciuto l’annessione da parte di Mosca della della Crimea, avvenuta durante un conflitto scoppiato nel 2014.

di: Francesca LASI

FOTO: SHUTTERSTOCK