ANSA/ETTORE FERRARI

La giurista ha individuato nei giovani gli “interlocutori principali” dell’organo

Silvana Sciarra è la nuova presidente della Corte costituzionale italiana.

A tre anni dalla guida di Marta Cartabia, ministra della Giustizia del Governo Draghi, una donna torna alla guida della Consulta. È la 74enne originaria di Trani eletta giudice costituzionale dal Parlamento nel 2014 e già vicepresidente dell’era di Giuliano Amato.

Durante il suo discorso la giuslavorista ha sottolineato il dovere della Corte di “porgere la Costituzione”, soprattutto ai giovani che la devono conoscere e devono essere “interlocutori principali”, mantenendo la “sobrietà” che gli si addice.

Sciarra è stata votata con 8 preferenze contro le 7 andate a Daria De Pretis. Nessun voto per il terzo candidato Nicolò Zanon. Il mandato della nuova presidente scadrà nel novembre del 2023.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA/ETTORE FERRARI