PIXABAY

Il Global Liveability Index 2022 pubblicato dall’Economist

Il Global Liveability Index 2022 pubblicato dall’Economist, ha definito le città più vivibili e meno vivibili al mondo sulla base di specifici criteri: cultura, ambiente, stabilità, sistema sanitario, infrastrutture e sistema educativo.

Le città dell’est europeo hanno punti inferiori rispetto all’ovest, mentre le grandi capitali sono penalizzate dal traffico e criminalità: Parigi 19esima, Londra 33esima, Madrid 43esima e Milano 49esima.

La classifica:

  • Primo posto: Vienna
  • Secondo posto: Copenaghen
  • Terzo posto: Zurigo e Vancouver 
  • Quinto posto: Calgary
  • Sesto e settimo posto: Francoforte e Ginevra
  • Ottavo posto: Toronto
  • Nono posto: Amsterdam
  • Decimo posto: Osaka e Melbourne

di: Federico ANTONOPULO

FOTO: PIXABAY