EPA/JUSTIN LANE

L’ex presidente americano attacca nuovamente l’FBI, colpevole di azioni ingiustificate, ingiuste e illegali

È tornato nella sua residenza di Mar-a-Lago l’ex presidente Donald Trump per “vedere di persona i risultati del saccheggio nelle stanze e altre aree della casa“.

Trump lo ha scritto sul suo social Truth tornando ad accusare l’Fbi per aver fatto “un raid e un’irruzione ingiustificati, ingiusti e illegali“, l’ex presidente a stelle e strisce ha inoltre rincarato la dose: «è già stato dimostrato che così tanto è stato prelevato ingiustamente, non è una ‘cosa carina’. È così triste! Il IV Emendamento, e molto altro, è stato totalmente violato, una grave invasione della privacy. Terrò informato gli americani sulla VERITÀ!».

di: Flavia DELL’ERTOLE

FOTO: EPA/JUSTIN LANE