PIXABAY

Per Eurostat si tratta di un aumento “enorme”

Rispetto ad agosto 2021, nell’agosto 2022 il prezzo del pane all’interno dell’Unione Europea è cresciuto in media del 18%. I dati sono segnalati di Eurostat che parla di un aumento “enorme”, dato che l’anno precedente la crescita del prezzo del pane era in media del 3%. Dai dati si nota anche un’aumento dell’inflazione globale che passa dal +3% al +10%.

Il Codacons ha commentato così i dati: «nello scorso mese il prezzo del pane in Italia è rincarato in media del 13,6%. La causa è ancora una volta da ricercarsi nel conflitto scoppiato in Ucraina e nella conseguente escalation dei costi delle materie prima, cui si associa nel nostro paese anche l’emergenza energia. Anche altri prodotti, tuttavia, risentono della guerra in corso: è il caso della pasta, i cui prezzi, in base agli ultimi dati Istat, sono aumentati in Italia del +25,8% ad agosto, mentre l’olio di semi registra un rincaro del +62,2% e la farina sale in media del +23%. Considerata la spesa annua delle famiglie – conclude il Codacons – nel 2022 un nucleo di 4 persone si ritrova a spendere solo per pane e cereali ben 175 euro in più rispetto allo scorso anno, proprio a causa dei pesanti incrementi dei listini al dettaglio».

di: Flavia DELL’ERTOLE

FOTO: PIXABAY