ANSA/PAOLO MAGNI

Berlusconi: “Forza Italia garantirà Governo europeista”

Manca una settimana al voto del 25 settembre.

Matteo Salvini torna sulla questione dei presunti fondi russi alla politica italiana e riprende le parole del premier Draghi. «Se Mario Draghi sa qualcosa, parli. Se dice che c’è gente corrotta e pagata, pupazzi prezzolati, parli – ha dichiarato il leader della Lega a Zona Bianca Io sono pagato dagli italiani. Sono parole gravi. Se sa che qualcuno è corrotto da potenze straniere, è pupazzo o al soldo di potenze straniere. È gravissimo. Se il premier sa che qualche politico o giornalista o imprenditore è pagato allora vada fino in fondo. Se no che figura ci fa l’Italia? Draghi fai nomi e cognomi».

Berlusconi: “Forza Italia garantirà governo europeista”

Silvio Berlusconi torna a parlare del caro energia, non escludendo la possibilità di un nuovo scostamento di bilancio, pur non ritenendolo auspicabile.

«Il rincaro dell’energia potrebbe essere il colpo di grazia per una situazione già difficile, rischia di innescarsi una spirale di recessione, disoccupazione, inflazione dagli effetti imprevedibili – ha dichiarato il leader di Forza Italia Va fermata subito e mi auguro che il provvedimento adottato dal governo si dimostri sufficiente. Comunque, è un primo passo su una strada che noi invochiamo da tempo. Non ho mai escluso la possibilità di un nuovo scostamento di bilancio perché la situazione è gravissima. Ma naturalmente è meglio evitarlo. Se saranno indispensabili nuovi interventi, non avremo timidezze».

Poi ribadisce la vocazione europeista di Forza Italia. «Forza Italia è con gli Stati Uniti, l’Europa e l’Alleanza atlantica – ha affermato il leader azzurro – Lo è stato anche nei momenti più difficili non abbiamo mai fatto mancare il nostro appoggio. Noi garantiremo un governo liberale, moderato ed europeista».

Meloni sui contestatori ai comizi di Fdi: “non si rovini campagna”

«Poi un giorno dovrei capire perché nelle nostre manifestazioni c’è sempre un gruppo di contestatori che viene fatto entrare in piazza nella speranza che ci sia qualche problema. Vi ringrazio che non gli rispondete, che non state creando problemi, è la sesta manifestazione di fila che l’ordine pubblico fa entrare contestatori – ha dichiarato Giorgia Meloni in riferimento ai contestatori presenti ai suo comizi, specificando poi di aver chiamato la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese epr cheidere spiegazioni- Sono di ritorno da una manifestazione partecipatissima a Caserta, come partecipatissime sono tutte le manifestazioni di Fratelli d’Italia, però debbo denunciare qualcosa che non funziona: è circa la sesta manifestazione di Fratelli d’Italia annunciata, nella quale ci ritroviamo all’interno della piazza dei contestatori».

di: Francesca LASI

FOTO: ANSA/PAOLO MAGNI