carabinieri

I colpi sarebbero stati sparati al culmine di una lite per futili motivi durante una festa: un morto e un ferito

Un morto e un ferito: è questo il bilancio della sparatoria avvenuta ieri a Turbigo, in provincia di Milano. I carabinieri hanno arrestato un 34enne ritenuto responsabile dell’accaduto.

I coinvolti, tutti di nazionalità albanese, erano a una festa in un bar in via Allea Comunale, a Turbigo, quando è scoppiata una lite per futili motivi, intorno alle 23. L’arrestato avrebbe sparato con una pistola calibro 6,35, ferendo un 30enne al polpaccio e colpendo al collo un 23enne poi morto in ospedale.

Dopo gli spari i presenti hanno accerchiato e picchiato il responsabile prima dell’arrivo dei carabinieri.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: ANSA/US/CARABINIERI