PIXABAY

L’attore statunitense, che stava per compiere 96 anni, vantava una lunga carriera nei più disparati ruoli da cattivo

Avrebbe compiuto 96 anni il giorno successivo Henry Silva, noto per la sua “faccia di gomma” in indimenticabili ruoli da cattivo; il figlio Scott ha annunciato che l’attore statunitense è deceduto per cause naturali al Motion Picture & Television Country House and Hospital di Woodland Hills a Los Angeles.

Da Colpo Grosso (Ocean’s 11 del 1960) a Va’ e uccidi (The Manchurian Candidate del 1962 di John Frankenheimer), entrambi con con Frank Sinatra, Henry Silva nella sua carriera è stato protagonista di ben 140 film.

La sua espressione minacciosa l’ha consacrato come il perfetto interprete di delinquenti, sicari e cattivi di ogni sorta.

Silva era noto anche come “l’attore con la faccia di gomma” proprio per la sua caratteristica impassibilità nel volto e durezza nello sguardo.

In Italia aveva lavorato con Fernando Di Leo in La mala ordina (1972) e Il boss (1973), Umberto Lenzi in Milano odia: la polizia non può sparare (1974) e L’uomo della strada fa giustizia (19759 e con Giovanni Fago in Fatevi vivi, la polizia non interverrà (1974).

di: Marianna MANCINI

FOTO: PIXABAY