dia

Montella si trova in carcere con una condanna definitiva per omicidio pluriaggravato continuato, associazione di stampo camorristico, usura, estorsione

La DIA di Salerno ha effettuato sequestri di beni per il valore complessivo di due milioni di euro nei confronti di Carlo Montella, boss detenuto e condannato in via definitiva per omicidio pluriaggravato continuato, associazione di stampo camorristico, usura, estorsione.

Al boss sono stati sottratti il complesso immobiliare di Parco Concetta ad Angri e un’altra proprietà immobiliare a Sant’Egidio del Monte Albino. Disposto anche il sequestro per equivalente di circa 160mila euro.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/CARABINIERI DIA