PIXABAY

La notte di carnevale rispose con una mazza da baseball al lancio di petardi in giardino

A Brescia un insegnante è stato rinviato a giudizio dopo aver colpito sulla testa due 15enni rei di avergli lanciato dei petardi nel giardino di casa la notte di carnevale.

Il professore, che non ha seguito l’adagio secondo cui a carnevale ogni scherzo vale, mentre colpiva i due ragazzini secondo le ricostruzioni diceva: «niente basta, vi devo ammazzare e vi lascio come cani». Per uno dei due 15enni sono stati necessari 27 punti di sutura in testa, il professore è stato sospeso dalla scuola.

di: Flavia DELL’ERTOLE

FOTO: PIXABAY