EPA/JIM LO SCALZO

Oltre alla felpa l’uomo indossava una maglietta delle SS. Dovrà scontare 75 giorni di carcere

È stato condannato a 75 giorni di carcere uno dei rivoltosi di Capitol Hill. L’uomo, Keith Packer un 57enne della Virginia, indossava una felpa antisemita con la scritta “Camp Auschwitz” e una maglietta con messaggi nazisti durante l’assalto del 6 gennaio 2021.

La decisione è stata presa dal giudice Carl Nichols. Il 57enne alla domanda degli agenti dell’Fbi sul perché indossasse quella felpa ha risposto: «perché avevo freddo».

La felpa sulla parta frontale presentava un teschio e la scritta “Camp Aushwitz”, mentre sul retro oltre la scritta “Staff” era presente una traduzione approssimativa delle parole del cancello del campo di sterminio “il lavoro porta libertà”. La maglietta invece aveva impresso “SS”, la sigla dell’organizzazione nazista.

di: Flavia DELL’ERTOLE

FOTO: EPA/JIM LO SCALZO