polizia riciclaggio

Il 69enne, medico dello sport nel casertano, molestava le giovani pazienti che si recavano da lui per ottenere il certificato di sana e robusta costituzione

È stato arrestato con l’accusa di abuso sessuali ai danni delle sue pazienti minorenni un medico dello sport 69enne che operava nel casertano.

Gli investigatori hanno documentato e ricostruito cinque episodi di abusi che avvenivano nello studio del medico, dove le giovani si recavano per ottenere il certificato di sana e robusta costituzione funzionale a partecipare ad attività agonistiche.

Gli episodi risalgono tra l’ottobre e il dicembre 2021.

Oltre all’arresto, gli agenti hanno eseguito anche il sequestro dei supporti informatici del medico, funzionali ad approfondire la ricostruzione dei fatti e ad appurare eventuali altri casi di violenza sessuale aggravata.

Le indagini sono scaturite da un commento sui social di una vittima che si lamentava del comportamento del medico; approfondendo le ricerche di inquirenti hanno raccolto diverse altre chiacchiere sulle condotte del dottore nei confronti delle sue pazienti. Ad incastrare l’uomo sono state le stesse vittime, convocate in questura.

Il 69enne nega ogni addebito nei suoi confronti.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/US/POLIZIA