SHUTTERSTOCK

Lemmatizza anche le forme femminili di nomi e aggettivi tradizionalmente registrati solo al maschile

Treccani ha presentato il primo Dizionario della lingua italiana che lemmatizza le forme femminili di nomi e aggettivi registrati solo al maschile, tra cui: architetta, notaia, medica, soldata e chirurga.

L’Istituto si fa promotore di inclusività e parità di genere, oltre a riconoscere neologismi del distanziamento sociale: lockdown, smart-working, dad, infodemia, lavoro agile, reddito di cittadinanza, rider, termoscanner, terrapiattismo e transfobia.

Si tratta di “un progetto ambizioso e rivoluzionario, nel quale tradizione e progresso si fondono per testimoniare i cambiamenti socio-culturali del nostro Paese e riconoscere – validandole – nuove sfumature, definizioni e accezioni in grado di rappresentare e raccontare al meglio la realtà e l’attualità, attraverso le parole che utilizziamo per viverla e descriverla“, spiega l’Istituto.

di: Federico ANTONOPULO

FOTO: SHUTTERSTOCK