PIXABAY

Da Parigi a Marsiglia, corsa dei comuni per risparmiare energia

In Francia per contrastare il caro bollette in linea con il risparmio dell’energia, è stato deciso che l’illuminazione notturna della Tour Eiffel verrà diminuita.

Ma non solo: a Lille sono stati spenti gli edifici pubblici di notte, eccetto il Grand Palace e la place de l’Opéra, consentendo un risparmio di 170.000 kWh all’anno. Sul tema riscaldamento, il comune ha deciso che in due musei e nelle piscine municipali il calorifero verrà abbassato da 20 a 18 gradi, mentre alle palestre è stato tagliato di due ore il riscaldamento.

A Lione, il riscaldamento è stato limitato a 19 gradi.

Anche Marsiglia si allinea, spegnendo le illuminazione dei monumenti alle 23:30, eccetto la basilica di Notre-Dame-de-la-Garde.

di: Federico ANTONOPULO

FOTO: PIXABAY