PIXABAY

Cresciuto di un decimo di punto sul mese precedente

Secondi il Misery Index di Confcommercio, il disagio sociale degli italiani è in aumento rispetto al mese precedente, precisamente di un decimo di punto.

Ad incidere il tasso di disoccupazione pari al 7,9%, sintesi di una riduzione degli occupati e del numero di persone in cerca di lavoro, oltre ad una crescita degli inattivi pari a +54 mila unità sul mese di giugno.

«È presumibile che nell’ultima parte del 2022 e nei mesi iniziali del 2023 l’area del disagio sociale continui ad ampliarsi, poiché appare improbabile un rientro a breve delle tensioni inflazionistiche e, al contempo, crescono le probabilità di un peggioramento del quadro economico generale, con conseguenti effetti sul mercato del lavoro», ha affermato Confcommercio.

Importante è l’aspetto legato ai prezzi dei beni e dei servizi che hanno mostrato una risalita all’8,7% in risalita rispetto all’8,4%.

di: Federico ANTONOPULO

FOTO: PIXABAY