Tradì la madrepatria rivelando all’Urss i dettagli del piano per intercettare le comunicazioni via cavo

Durante la Guerra Fredda aiutò l’Urss rivelando all’intelligence sovietica i dettagli della “Operation Ivy Bells”, un piano ideato dalla Nsa e dalla Marina Usa per intercettare le comunicazioni via cavo dell’Unione Sovietica.

Muore a 80 nel Maryland Ronald William Pelton, ex analista della National Security Agency (Nsa), tornato in libertà nel 2015 dopo aver scontato circa 30 anni di carcere con l’accusa di aver venduto secreti della Difesa e delle comunicazioni americane.

Ai tempi del processo il suo avvocato sostenne che il tradimento, avvenuto a partire dal 1979 dopo il suo pensionamento, avvenne per difficoltà finanziarie.

A tradirlo fu non di meno che un’altra spia, un agente del Kgb che decise di voltare le spalle a Mosca rivolgendosi all’Fbi.

di: Alessia MALCAUS

FOTO: SHUTTERSTOCK