biella omicidio

Il 58enne soffriva di disturbi psichici. Dopo l’omicidio della 79enne si è gettato dal ponte della Pistolesa, noto anche come il “ponte dei suicidi”

Drammatico caso di omicidio-suicidio nel biellese, a Strona. Qui un 58enne ha ucciso la madre 79enne nell’appartamento di famiglia. Dopo l’omicidio, l’uomo si è gettato nel vuoto dal ponte della Pistolesa, a Veglio.

L’allarme è stato dato da alcuni passanti che hanno notato un veicolo posteggiato accanto al ponte, già tristemente noto alle cronache per essere stato teatro di vari suicidi.

A quel punto i carabinieri si sono recati a casa della vittima, trovando il corpo senza vita della donna. L’evidenza dei fatti ha reso superflua anche l’autopsia; le lesioni sul corpo della donna sono infatti compatibili con un corpo contundente rinvenuto in casa, presumibilmente un bilancino per i pesi da palestra.

Stando alle prime ricostruzioni degli inquirenti, l’uomo assumeva psicofarmaci e in passato aveva già minacciato di togliersi la vita.

di: Marianna MANCINI

FOTO: ANSA/NEWSBIELLA