PIXABAY

Si riparte sabato, il sindaco di Saint-Gervais dà il via libera: “bonificate rocce instabili”

Il sindaco di Saint-Gervais in Francia, Jean Marc Peillex, ha dato il via libera alla riapertura dei rifugi sul Monte Bianco a partire da sabato 20 agosto. Rimane chiuso il campo base di Tete Rouse, sul versante francese della montagna.

La riapertura è resa possibile dalla fine dell’ondata di caldo e da alcune precipitazioni.

Ieri, 16 agosto, le guide hanno fatto una ricognizione e valutate le condizioni dell’Aiguille e del couloir del Gouter, l’area dove si verificano i crolli più pericolosi: con la montagna deserta hanno potuto bonificare “molti blocchi instabili che erano stati visti da diversi anni”, scrive Peillex in una nota. «Non significa che non ci sia più alcun rischio poiché la montagna è un ambiente naturale che risponde solo alle proprie regole, senza possibilità di controllo umano, quindi nel caso in cui la situazione climatica peggiori nuovamente o in caso di nuovi episodi di grandi frane, dovrei subito ordinare la chiusura», ha concluso il sindaco.

di: Micaela FERRARO

FOTO: PIXABAY