ESERCITO CINESE CINA

Ci sono tre feriti, suonano le sirene anche a Sumy

Bombardamenti notturni su Odessa, avvenuti tra le 2:50 e le 3:30 ora locale (fra le 3:50 e le 4:30 in Italia). Ci sono tre feriti. Le forze armate ucraine hanno precisato che i missili hanno distrutto un centro ricreativo oltre a diversi edifici privati.

Le sirene suonano anche a Sumy: la regione è stata attaccata 12 volte il 16 agosto.

Bombardata anche Mykolaiv: è stata colpita l’università Nazionale del Mar Nero intitolata a Peter Mohyla.

Il presidente Zelensky ha esortato i connazionali in Crimea, nel Donbass e a Kharkiv di stare lontani dalle installazioni militari russe.

Nel frattempo il Ministero della Difesa cinese ha reso noto che l’Esercito di liberazione popolare invierà alcune truppe in Russia per prendere parte all’esercitazione congiunta Vostok 2022 insieme a India, Bielorussia, Tagikistan, Mongolia e altri Paesi.

Lo scopo dichiarato della mossa è quello di “approfondire la cooperazione pragmatica e amichevole con le forze armate dei Paesi partecipanti, migliorare il livello di coordinamento strategico tra le parti e migliorare la loro capacità di affrontare varie minacce alla sicurezza“. Il Ministero precisa anche che l’esercitazione “non ha nulla a che fare con l’attuale situazione internazionale e regionale“.

di: Micaela FERRARO

aggiornamento di: Marianna MANCINI

FOTO: EPA/ALESSANDRO GUERRA