mali francia

Oggi l’ultimo contingente militare di Parigi ha lasciato il Paese

Mentre riprendono le procedure Onu per il mantenimento di una difficilissima pace nel Paese, il Mali dice definitivamente addio alla presenza francese.

Oggi infatti gli ultimi soldati francesi hanno lasciato il Paese africano: la notizia è stata confermata dallo Stato maggiore di Parigi. Il ministero della Difesa di Parigi ha dichiarato che i militari hanno lasciato il quartier generale operativo nella città maliana di Gao, che è stato trasferito alle forze armate del Mali. «Le forze francesi continuano a combattere contro il terrorismo nel Sahel in coordinamento con i nostri partner africani e internazionali» è stato precisato tramite una nota.

Il contingente francese ha appoggiato per quasi un decennio il Governo di Bamako contro i ribelli jhadisti che alimentano le lotte intestine e civili in Mali.

Macron ha poi deciso di procedere per un graduale disimpegno delle truppe, in particolare alla luce degli attriti fra Parigi e il governo locale insediatosi dopo il golpe della giunta militare nel mese di agosto del 2020.

di: Marianna MANCINI

Aggiornamento: Micaela FERRARO

FOTO: ANSA/EPA/HADAMA DIAKITE